banner 5x1000 1 di 5

Domenica 26 gennaio è la giornata mondiale dei malati di lebbra

L’ultima domenica di gennaio si celebra nel mondo la Giornata mondiale dei malati di lebbra (GML), voluta da Raoul Follereau dal 1954. La lebbra, malattia antica ma non ancora sconfitta benché curabile, colpisce ogni anno più di 200.000 nuove persone nel mondo, principalmente in India, Brasile e Indonesia, che concentrano l’80% dei casi. In questi ed altri paesi sono soprattutto le regioni più povere ad essere interessate, laddove le condizioni di vita sono più precarie.

Vittorio Arrigoni: un utopista a Gaza

di Carolina Pascali/Abbiamo intervistato, in occasione di un incontro di presentazione, Anna Maria Selini autrice del libro “Vittorio Arrigoni: Ritratto di un utopista”, la storia del giornalista e scrittore, pacifista e “utopista” ucciso nell' aprile del 2011, dopo il sequestro da parte di un gruppo terroristico di matrice jihadista 

Carta, nastri, solidarietà: COOPI cerca volontari per i banchetti natalizi

COOPI – Cooperazione Internazionale, organizzazione umanitaria italiana attiva da oltre 50 anni nei Paesi del Sud del Mondo, cerca Volontari per l’iniziativa di raccolta fondi “Carta, Nastri e Solidarietà” che prevede il confezionamento di regali per la clientela dietro donazione libera.

I fondi raccolti dalla campagna saranno utilizzati per garantire attività di educazione ai bambini rifugiati, in fuga dalla guerra e che vivono in situazioni di emergenza, in Iraq e Niger.

COOPI sarà presente a Bologna con un banchetto nei punti vendita presso:

"Europe is you": il concorso video per raccontare i valori della cooperazione e le opportunità di essere nell'Unione Europea

Nell'ambito della campagna per la Giornata della Cooperazione Europea 2019 (EC Day), l'Agenzia per la coesione territoriale e il Dipartimento per le politiche di coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri hanno organizzato il concorso video amatoriale "Europe is you", dove raccontare in 40 secondi i valori della cooperazione e le opportunità di essere parte dell'Unione Europea, il tutto in una forma che risponda alla domanda "Perché l'Europa sei tu?".

Domenica 27 gennaio è la Giornata Mondiale dei Malati di Lebbra

Questa domenica 27 gennaio c’è la Giornata Mondiale dei Malati di Lebbra (GML) promossa dalla ong AIFO in tutte le piazze, le parrocchie d’Italia e anche in alcuni paesi del sud del mondo dove l’organizzazione opera. La giornata voluta da Raoul Follereau, giornalista e filantropo cristiano a cui l’associazione si ispira, è giunta alla sua 66° edizione, ed è l’occasione di raccolta fondi per combattere la lebbra insieme a tutte le malattie dimenticate che colpiscono gli ultimi del mondo, promuovendo cure e programmi di inclusione sociale.

Il corso di cucito con La Nostra Africa Onlus, per imparare a cucire ed essere solidali con le donne Maasai

L’associazione La Nostra Africa Onlus in collaborazione con l’associazione Il Punto – The Queen Patch organizza un corso base di cucito per creare articoli di sartoria.
I prodotti realizzati verranno poi utilizzati per una azione di fundraising con l’obiettivo di acquistare 20 macchine da cucire che verranno donate alla cooperativa di donne Maasai in Kenya.

#ioconlafrica, fai un gesto per l'Africa

E' partita la campagna #ioconlafrica, promossa dalla Ong Medici con l'Africa Cuamm, che dal 1950 porta il proprio contributo professionale e umano nelle parti povere del mondo, ed è la più grande organizzazione italiana per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane.

Dalla guerra in Siria ai portici di Bologna: GVC e l'artista Stefano Ricci portano sui muri le storie di chi vive in sospeso tra la guerra e la sopravvivenza

Sono oltre un milione i rifugiati siriani in Libano, fuggiti a causa della guerra. GVC e AICS cooperano insieme per sostenere la coesione tra la comunità libanese e quella siriana, con progetti di cooperazione internazionale e campagne di sensibilizzazione.

"Quello che ho visto" è il racconto del viaggio dell’artista Stefano Ricci, che grazie a GVC e al circuito Cheap on Board, porta nel cuore di Bologna le immagini e le testimonianze di chi è fuggito dalla guerra in Siria.

#Uniboabroad Instagram Challenge: premio per i migliori scatti degli studenti internazionali dell'Alma Mater

Torna la seconda edizione dell'iniziativa dell'Alma Mater Studiorum, il photo challenge su Instagram aperto a tutti gli studenti che hanno vissuto o stanno svolgendo un'esperienza internazionale: programmi di mobilità internazionale come Erasmus+ e Overseas, o studenti incoming internazionali che abbiano vissuto o stiano vivendo un'esperienza di mobilità presso l’Università di Bologna.

Pagine

Top